Pubblicato da: Edelweiss CAI | 20/06/2012

Monte Bisbino in mtb

Una pedalata di grande soddisfazione quella di sabato 16 giugno al Monte Bisbino, sia per l’aspetto tecnico del percorso che quello paesaggistico (50 km di cui 20 di sterrato e single trek con 1400 m di dislivello).

i magnifici 10!

Siamo in dieci all’appuntamento a Cernobbio e dopo il "cafferino" si parte alla volta della Svizzera, superata la dogana si inizia subito a salire verso Morbio superiore con una bella vista sulla pianura sottostante.

È il primo giorno di vero caldo e si suda parecchio anche se è abbastanza presto. Dopo Moggio si entra nella verdissima Val di Muggio da dove un poco prima di Crabbio iniziamo a vedere il Monte Generoso. Da Crabbio inizia lo sterrato nel bosco che con una bella strada forestale con alcuni ripidi strappi ci porta in circa 4,5 km al Passo di Bonello, una breve sosta e poi su bici alla mano, che in alcuni tratti dobbiamo sollevare perché impossibile spingere, saliamo lungo il sentiero per raggiungere il bel single trek che ci porta al Rifugio Prabello sotto il Sasso Gordona. Bel panorama sulla val d’Intelvi ed in lontananza, purtroppo nella foschia il Lago di Como mentre i rododendri in fiore danno una nota di colore a tutto il paesaggio.

pedalare tra i rododendri

Al Rifugio ci approvvigioniamo di acqua, oggi stiamo bevendo parecchio! Si scende, finalmente, su una bella ma breve sterrata, e di nuovo si sale su una mulattiera con fondo molto accidentato per poi scendere alla Colma della Crocetta.

Dopo diversi tentativi, non riusciti, da parte di Fausto di farsi invitare a pranzo da un abitante del luogo, proseguiamo per il Rifugio Binate dapprima lungo un single trek immerso nelle ortiche e poi su una bella sterrata con diversi strappi in cemento, dal rifugio bella vista sul Sasso Gordona.

c'è chi lavora e chi...guardaSi prosegue per la Colma Murelli dove arriviamo abbastanza velocemente anche se un ripido strappo di cemento costringe buona parte del gruppo a scendere dalla bici, io non ci ho nemmeno provato a farlo in sella!

Dalla Colma scendiamo ripidamente al Rifugio Murelli, ma una foratura ci costringe ad una breve sosta, ormai siamo diventati velocissimi a cambiare la camera d’aria… quanta esperienza ci siamo fatti in questi anni di forature!

Il percorso fino al Rifugio Bugone è prevalentemente in discesa e la vetta del Bisbino è sempre più vicina, ma non è finita, ci aspetta ancora una salita su cemento, che ci sembra lunghissima fino a Ca Bossi, ed un paio di km su asfalto per raggiungere il piazzale sottostante la vetta (32 km pressoché tutti in salita), siamo affamati, ma purtroppo il Bar Ristorante posto sulla vetta, vicino al santuario È CHIUSO! Che delusione!

Diamo fondo a tutte le nostre scorte di cibo e dopo la rituale foto di gruppo iniziamo la discesa su Cernobbio dal quale ci separano 18 km su una stretta, ma in alcuni punti molto panoramica strada, siamo quasi rassegnati a rinunciare anche ad un panino, ma non del tutto convinti. Così giunti a Rovenna, Gianmario, in testa al gruppo fa un rapido giro di perlustrazione e scopre un BAR! Siamo salvi!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie