Pubblicato da: Licia | 07/11/2010

Logo Dolomiti-Unesco

Qualche mese fa, la Provincia autonoma di Trento ha indetto un concorso per l’elaborazione del marchio Dolomiti – Dolomiten – Dolomites – Dolomitis UNESCO. Dovrà rappresentare la fondazione nata dopo che, l’anno scorso, le Dolomiti sono entrate a far parte del Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO.

Il logo vincitore, visualizzabile nella pagina degli esiti del concorso, è questo:

logo dal sito www.urbanistica.provincia.tn.itI primi commenti (ad es. qui e qui) non sono affatto positivi e anch’io sono tra quelli che pensano che l’immagine evochi grattacieli e ambienti urbani anziché le montagne più belle del mondo. E lo sfondo rosso mi sembra davvero fuori luogo, se penso agli incredibili cieli blu delle Dolomiti…

A voi invece piace?

Per saperne di più: Dolomiti-Unesco, marchio a firma di un valdostano.

Aggiornamento 16 febbraio 2011: in Logo delle Dolomiti, via i grattacieli il quotidiano L’Adige riporta che “La Fondazione Dolomiti Unesco ha sospeso l’utilizzo del marchio contestato in attesa che venga modificato sulla base delle osservazioni che sono state presentate da più parti dopo la pubblicazione”.

Annunci

Responses

  1. Bruttissimo! Di giusto c’è solo la neve!

  2. Poco efficace e poco rappresentativo. Molto meglio il logo di Alto Adige / Südtirol, che forse non piace a tutti ma almeno si capisce che sono montagne, i colori sono azzeccati ed è davvero riconoscibile.

    http://www.provinz.bz.it/dachmarke/index_it.html?showPage=/produkte/

  3. Anche a me non piace perchè si capisce il significato completo che vuole comunicare solo se si legge la spiegazione e poi fa uno strano effetto perchè fa pensare alle Tre Cime di Lavaredo che però sono 3 e non 4.
    Il terzo classificato era secondo me già meglio: http://www.urbanistica.provincia.tn.it/binary/pat_urbanistica/eventi/Terzo_classificato.1288879509.pdf

  4. Bellissimo e lungimirante logo per una ricchezza collettiva giustamente elevata dall’Unesco a Patrimonio dell’Umanità! Stiamo parlando della dieta mediterranea (dichiarata tale il 16 novembre), vero? Delicato e fine simbolismo se ci fa pregustare con gli occhi un piatto di tagliatelle al pomodoro imbiancate da una quanto mai opportuna nevicata di granapadano!

  5. L’ideatore del logo si difende:

    http://www.nuovocadore.it/2010/11/12/il-commento-di-arnaldo-tranti-il-vincitore-del-concorso-per-il-logo-dolomiti-unesco/

    “Radiografando per giorni queste fantastiche montagne attraverso le immagini e i testi di poeti e scrittori, architetti e viaggiatori sono arrivato a 2 conclusioni: 1. la forma di queste montagne sono state da sempre assimilate all’architettura: torri, pinnacoli, campanili; l’arte gotica si ispira a queste guglie; per Le Corbusier – le costruzioni più belle del mondo; 2. la superficie è un “tessuto”, una pelle segnata da forti spinte verticali intrecciate da linee orizzontali. E’ su questa tesi che il marchio prende forma, lasciando aperta questa speciale e unica ambiguità visiva: Dolomiti come costruzioni.”

  6. Ho appena visto una reinterpretazione che ci prende in pieno http://manuelriz.blogspot.com/2010/11/logo-dolomiti-unesco.html


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie