Pubblicato da: Enzo | 25/08/2010

I rifugi e la legge di gravità

Mai come in montagna capita di riflettere a questa legge naturale che ti crea fatica in salita e richiede molta attenzione in discesa, tutto obbedisce a questa legge della Natura, salvo che un bene primario quale l’acqua potabile.

IMG_9412 Anche l’acqua naturale scorre dall’alto in basso – come è ovvio – meno che quella potabile. L’acqua di montagna, soprattutto sopra i 2000 metri, è infatti contrassegnata da numerosi e vistosi cartelli di divieto a bere (qualche volta si spiega che non è conforme ai requisiti di potabilità, cioè un modo per dire che è buona, ma non ha il “timbro”).

Conseguenza di tutto ciò è che l’acqua potabile sale dal basso verso l’alto (con buona pace di Galileo e Newton), contro ogni legge naturale, racchiusa in migliaia di bottiglie di plastica, e talvolta di vetro, con problemi di riciclo enormi. Se poi guardate le etichette, leggete i nomi di valli lontanissime, insomma una cosa assurda.

Tutti sappiamo che la gestione dei rifugi è costosa, ma non si può trovare la soluzione portando da valle l’acqua in bottiglia a 3 € al litro, ognuno che voglia camminare senza rischi necessita di 2-3 litri al giorno e 10 € al giorno di solo acqua e tè sono francamente troppi, meglio la birra, in proporzione ha un costo più ragionevole… però come la mettiamo con il test del palloncino?

Annunci

Responses

  1. Sono d’accordo, si pagano prezzi veramente assurdi, specialmente per il tè che ai gestori costerà pochi centesimi di euro a bustina.
    Un altro commento interessante sui prezzi dei rifugi è questo: http://blog.libero.it/sillylamb/9154841.html

  2. […] Articolo: I rifugi e la legge di gravità nel « Blog Edelweiss CAI […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie