Pubblicato da: Enzo | 21/07/2010

Emozioni islandesi 8 – Ghiacciai e ghiaccioli

La 2^ tappa nel sud è dedicata al ghiacciaio Vatnajökull, che scopriamo progressivamente fino a camminarci a fianco in un bellissimo percorso di trekking che ci porta dal centro visite del parco nazionale di Skaftafell fino ad un belvedere a 600 m da cui poi si scende alla cascata basaltica di Svartifoss (ne avevo parlato qui).

Vatnajökull    Skaftafell

La 3^ tappa è più turistica ma non meno bella, dopo una visita alla lingua glaciale (“dei silenzi”, ma che è proibito chiamare Perito Moreno bis, altrimenti G. si arrabbia!).

Jökulsárlón  - lingua glaciale    Jökulsárlón  - iceberg

Si naviga nella laguna degli iceberg di Jökulsárlón (trovate dappertutto in rete le foto dei battelli!), qui è sorprendente l’effetto “fantasma”, assolutamente non è un trucco!

Non poteva ovviamente mancare la degustazione di un ghiacciolo d’annata, potrebbe risalire all’era dei Vichinghi se non addirittura a molte decine di migliaia di anni prima!

Riprendiamo il viaggio lasciandoci alle spalle la laguna che riversa enormi blocchi di ghiaccio nell’Oceano Atlantico e nel 4° giorno proseguiamo lungo la costa caratterizzata da un bel po’ di fiordi, prima di addentrarci nell’interno verso Egilsstaðir, nel trasferimento verso il nord, fino al convitto-scuola di Hallormsstaður.

Enzo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie