Pubblicato da: Licia | 19/01/2010

Busc de r’Ancona

Grazie alla consulenza (telefonica!) di Fabio, appassionato di Dolomiti, ho scoperto cos’era l’arco naturale di roccia, anzi, il “foro passante”, che si vedeva guardando a destra lungo il percorso Dobbiaco-Cortina quando abbiamo attraversato un ponte poco dopo Ospitale: è il Busc de r’Ancona sulla cresta che scende dalla Croda de r’Ancona nelle Dolomiti d’Ampezzo (nella foto, si nota in basso a destra tra gli abeti). 

Croda de r'Ancona e Busc de r'Ancona 
Ramecrodes, un bel blog sulle Dolomiti d’Ampezzo, racconta che il foro è alto almeno 20 m ed “è oggetto di un’antica leggenda secondo la quale fu opera del demonio, in fuga precipitosa dalla conca ampezzana che aveva tentato invano di convertire”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie