Pubblicato da: Licia | 28/12/2009

Islanda… e lievitazione delle torte

Leirhnjúkur Due anni fa sono stata in Islanda, un paese bellissimo e davvero unico di cui mi è venuta nostalgia scorrendo il programma del trekking Islanda tra vulcani e ghiacciai.

Per quanto strano possa sembrare, penso all’Islanda anche ogni volta che controllo la cottura delle torte fatte negli stampi a cassetta: la parte esterna solidifica subito formando una crosticina compatta fino a quando la lievitazione del resto dell’impasto, ancora liquido, spinge verso l’alto creando delle crepe sulla superficie che si allargano arrivando a volte a formare delle fenditure. Ecco, in Islanda si può vedere lo stesso fenomeno in formato gigante, sul terreno, e fa un certo effetto immaginare il magma che premeva sulla superficie della crosta terrestre come se fosse stata un’enorme torta…

Licia 

Grjótagjá

Nelle foto: in alto fenditure a Leirhnjúkur, nella zona del vulcano Krafla; qui sopra invece Grjótagjá, vicino al lago Mývatn e al vulcano estinto Hverfjall. Si potranno vedere nell’ottavo giorno del trekking Islanda tra vulcani e ghiacciai.

Vedi anche: È tempo di trekking? e altri post con il tag Islanda.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie